Le aspettative sul mercato degli immobili commerciali ritornano positive

Le aspettative sul mercato degli immobili commerciali ritornano positive

In un quadro di ripresa a livello globale anche in Italia, le aspettative degli operatori sul mercato degli immobili commerciali ritornano, seppur moderatamente, positive. È quanto emerge dall’ultimo Global Commercial Property Monitor relativo al primo trimestre 2017, il sondaggio del gruppo Rics che raccoglie il ‘sentiment’ di un panel di circa 1700 aziende del settore.

L’attenzione degli investitori stranieri cresce ad un livello lievemente maggiore per gli immobili ad uso ufficio e per il retail, che hanno registrato un forte aumento nel primo trimestre 2017.

Milano si conferma la piazza per cui si respira maggiore ottimismo.

In particolare l’indice di interesse degli investitori stranieri pone il capoluogo lombardo alle prime posizioni della classifica con un net balance del +50%. Per i prossimi 12 mesi, il Global Commercial Property Monitor ha registrato un interessante livello di aspettative di crescita su tutte le location prime.

Mentre, riguardo a Roma, gli intervistati prevedono un capital value in linea con la media italiana.

I canoni di locazione sono attesi in crescita nel 2017 del 4% e del 5% rispettivamente per uffici e retail di livello prime.

Il 45% degli intervistati continua a considerare il mercato italiano ancora nella fase iniziale del ciclo positivo.