ISTAT 31 gennaio 2009 secondo trimestre consecutivo con crescita negativa

, , ,
ISTAT 31 gennaio 2009 secondo trimestre consecutivo con crescita negativa

È ufficiale: l’economia italiana è scivolata in recessione

La produzione nella quarta economia europea è diminuita dello 0,2% nel quarto trimestre, sulla scia di una diminuzione dello 0,1% nel trimestre precedente.

La produzione è diminuita dello 0,2% nel quarto trimestre, sulla scia di una diminuzione dello 0,1% nel trimestre precedente.

Ciò significa che l’Italia è ufficialmente in recessione, definita con due trimestri successivi di contrazione economica. (Una recessione è definita quando due trimestri consecutivi di crescita è negativa).

L’Istat ha citato “una diminuzione del valore aggiunto nell’agricoltura, nella silvicoltura e nella pesca, nonché nell’industria e una sostanziale stabilità nei servizi”.

Il calo è avvenuto “a seguito della flessione della domanda interna”, mentre “sarebbe proseguito il recupero delle esportazioni“.

Non è solo l’Italia. La produzione industriale in tutta la zona euro è crollata verso la fine del 2018.

La produzione industriale in tutta la zona euro è crollata verso la fine del 2018, segnalando che l’economia dell’area della moneta unica è ancora in crescita, ma a un ritmo più basso. Eurostat, l’autorità statistica dell’UE ha dichiarato all’inizio di gennaio che la produzione industriale è diminuita dell’1,7% tra ottobre e novembre dello scorso anno