Il mondo continua a produrre ricchezza ma aumentano le disuguaglianze

, , , ,
disuguaglianze

Il mondo continua a produrre ricchezza ma aumentano le disuguaglianze

In effetti, il mondo continua a produrre ricchezza, ma le disuguaglianze tra ricchi e poveri stanno aumentando. Secondo il World Inequality Report 2022, il 10% di popolazione più ricca del pianeta possiede il 76% della ricchezza e il 52% del reddito, mentre il 50% più povero possiede il 2% della ricchezza e l’8% del reddito.

In termini assoluti, il numero di persone in condizione di povertà estrema è diminuito negli ultimi anni, ma il numero di persone che vivono in condizioni di povertà relativa è aumentato. Nel 2021, 783 milioni di persone vivevano in condizioni di povertà estrema, con meno di 1,90 dollari al giorno, e 3,3 miliardi di persone vivevano in condizioni di povertà relativa, con meno di 10,8 dollari al giorno.

La crescita della disuguaglianza è dovuta a una serie di fattori, tra cui la globalizzazione, la finanziarizzazione dell’economia e la riduzione della spesa pubblica per i servizi sociali. La globalizzazione ha portato alla diffusione delle tecnologie e delle conoscenze, che hanno contribuito a creare nuove opportunità di ricchezza per alcuni, ma hanno anche portato alla perdita di posti di lavoro e alla riduzione dei salari per altri. La finanziarizzazione dell’economia ha consentito alle grandi imprese e ai ricchi di accumulare ricchezza più rapidamente, mentre la riduzione della spesa pubblica per i servizi sociali ha reso più difficile per i poveri migliorare le proprie condizioni di vita.

La crescita della disuguaglianza ha un impatto negativo sullo sviluppo economico e sociale. Le persone in povertà o in povertà relativa hanno meno accesso all’istruzione, alla salute e ad altri servizi essenziali, il che limita le loro opportunità di sviluppo e di crescita. La disuguaglianza può anche portare a tensioni sociali e politiche.

Per affrontare la crescita della disuguaglianza, è necessario adottare politiche che promuovano la crescita inclusiva e che tutelino i diritti dei lavoratori e dei poveri. Queste politiche possono includere:

  • Investimenti nell’istruzione e nella formazione professionale
  • Aumento del salario minimo
  • Miglioramento della protezione sociale
  • Riduzione della disuguaglianza fiscale
  • Regolamentazione del settore finanziario

La crescita inclusiva è essenziale per creare un futuro più prospero e sostenibile per tutti.