Edificio in muratura portante (tufo) Radon gas cancerogeno ai piani bassi

, , , , ,
Edificio in muratura portante (tufo) Radon gas cancerogeno ai piani bassi

I tufi, i graniti e i porfidi possono emanare elevate quantità di Radon.

Il Radon penetra nelle case attraverso crepe, fessure o punti aperti delle fondamenta.

Inoltre, se i suddetti tipi di rocce sono usati come materiali da costruzione, possono emettere loro stessi Radon nell’edificio.

In un edificio in muratura portante c’è una maggiore concentrazione di gas radon ai piani bassi per il maggiore spessore delle pareti.

Il radon è un gas nobile, chimicamente inerte, incolore ed insapore, che deriva dal decadimento dell’uranio (quindi un prodotto del tutto naturale) la cui presenza non è legata all’inquinamento causato dall’uomo.

Obbligo misura Radon in Campania in tutti i locali a piano terra – L.R.13/2019

La Legge Regionale n.13 del 08/07/2019 impone l’obbligo di misurare la concentrazione di gas Radon in tutte le attività a piano terra.

Fanno eccezione solamente i locali residenziali ed i vani tecnici per impianti. Al termine della misura annuale è obbligatoria la trasmissione dei risultati al Comune e all’ARPAC. La mancata attuazione comporta la sospensione della certificazione di agibilità del locale.

A livello mondiale, il Radon è considerato il contaminante radioattivo più pericoloso negli ambienti chiusi in quanto, accumulandosi all’interno degli ambienti di vita, è la principale causa di tumore al polmone dopo il fumo.

Questo gas è la causa del 10% dei circa 30 mila casi di tumore al polmone in Italia, una cifra molto alta che richiama la necessità di proteggere i propri ambienti domestici, di lavoro o di svago dalle irreversibili conseguenze originate dalla sua inalazione.

L’Istituto Superiore di Sanità ha stimato che in Italia il numero di casi attribuibili all’esposizione al Radon è compreso tra 1.000 e 5.500/anno (su un totale annuale di circa 31.000 tumori polmonari), la maggior parte dei quali tra i fumatori a causa dell’effetto sinergico tra Radon e fumo.

La Legge Regionale 8 Luglio 2019 n.13, riportata nel BURC n.40 del 15/07/2019, ha titolo: “Norme in materia di riduzione dalle esposizioni alla radioattività naturale derivante dal gas radon in ambiente confinato chiuso” e prescrive la misura di radon, su tutta la Campania, per tutti i luoghi accessibili al pubblico.

In particolare per gli interrati, seminterrati e locali a piano terra, aperti al pubblico, con esclusione dei residenziali e dei vani tecnici isolati al servizio di impianti a rete, il livello limite di riferimento per concentrazione di attività di gas radon in ambiente chiuso non può superare 300 Bq/mc, misurato con strumentazione passiva tramite rivelatori a tracce nucleari.

La misura deve essere determinata come valore medio ponderale di concentrazione su un periodo annuale suddiviso in due semestri primaverile-estivo e autunnale-invernale.

caseper.it

Tra i nostri servizi

• Immobile Garantito – Fai il check-up del tuo immobile

Adotta lo strumento della Pre delibera di un mutuo

8 motivi per scegliere Caseper

• Stai cercando un mutuo? Scegli tra più di 40 banche!

• News