Unione Europea e in Italia vendite case in calo nel 2022

, , , , , ,
Unione Europea e in Italia Vendite di case in calo nel 2022 dopo l'aumento nel 2021

Le vendite di case in Europa e in Italia sono diminuite nel 2022 dopo un aumento nel 2021. I dati pubblicati da Eurostat mostrano che il numero di transazioni immobiliari nell’Unione Europea è diminuito del 3,4% nel 2022 rispetto al 2021. In Italia, il calo è stato del 5,3%.

Ci sono diversi fattori che hanno contribuito al calo delle vendite di case in Europa e in Italia. Tra questi i maggiori sono:

  •    L’aumento dei prezzi delle case, che ha reso più difficile per le persone acquistare una casa.
  •     La guerra in Ucraina, che ha creato incertezza economica e ha portato a un aumento dei tassi di interesse.
  •     La pandemia di COVID-19, che ha portato a un cambiamento delle abitudini di vita delle persone, che hanno preferito vivere in abitazioni più piccole e meno costose.

Il calo delle vendite di case è un segnale che il mercato immobiliare sta iniziando a raffreddarsi. È probabile che il calo delle vendite continuerà nel 2023, ma è difficile prevedere quanto sarà forte.