I saldi invernali 2024 in Italia in calo

,

I saldi invernali 2024 in Italia non hanno registrato i risultati sperati

I saldi invernali 2024 in Italia non hanno registrato i risultati sperati. Secondo le stime di Confcommercio, la spesa pro capite è stata di circa 120 euro, in calo del 10% rispetto all’anno precedente. Il giro d’affari complessivo è stato di circa 4,2 miliardi di euro, in calo del 5%.

I motivi di questo calo sono da ricercare in diversi fattori, tra cui l’inflazione galoppante, che ha ridotto il potere d’acquisto delle famiglie, e la guerra in Ucraina, che ha creato incertezza e instabilità.

In particolare, l’inflazione ha fatto sì che i prezzi dei beni e dei servizi aumentassero in modo significativo, rendendo più difficile per le famiglie fare acquisti. La guerra in Ucraina, invece, ha creato un clima di incertezza e instabilità, che ha portato le famiglie a riconsiderare le proprie spese.

Il calo degli acquisti si è registrato in tutti i settori, ma è stato particolarmente evidente nel settore moda, che ha registrato un calo del 15%. Anche il settore alimentare ha registrato un calo, ma meno significativo, del 5%.

Il calo degli acquisti ha avuto un impatto negativo anche sui commercianti, che hanno registrato un calo delle vendite. Secondo le stime di Confcommercio, il fatturato dei commercianti è diminuito del 7%.

I commercianti hanno cercato di compensare il calo delle vendite aumentando le promozioni e gli sconti. Tuttavia, questi sforzi non sono stati sufficienti a compensare la perdita di potere d’acquisto delle famiglie. La situazione dei saldi invernali 2024 è un segnale preoccupante per l’economia italiana. Il calo degli acquisti e delle vendite è un indicatore del fatto che la situazione economica del Paese è in difficolt

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *