Cittadini a Gerusalemme chiedono la destituzione di Netanyahu

, ,

Cittadini a Gerusalemme chiedono la destituzione di Netanyahu per il secondo giorno consecutivo.

Per il secondo giorno consecutivo, i cittadini si riversano nelle strade di Gerusalemme, richiedendo la rimozione di Netanyahu.

Lunedì, per il secondo giorno di fila, le manifestazioni che richiedono la rimozione del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu hanno continuato a prendere piede, con migliaia di persone che sono scese nelle strade di Gerusalemme domenica.

Un gruppo numeroso di manifestanti ha marciato davanti al Knesset, il parlamento israeliano, portando cartelli e scandendo slogan che esigevano le dimissioni di Netanyahu.

Si poteva udire la folla gridare: “Sei il leader, sei colpevole!”

I manifestanti incolpano il primo ministro per non aver ottenuto il rilascio degli ostaggi a Gaza, mentre altri intonano cori di “Bibi, hai fallito. Vai a casa“. Netanyahu è comunemente conosciuto in Israele con il soprannome di “Bibi”.

La sera precedente, alcuni manifestanti avevano stabilito un accampamento, e gli organizzatori avevano pianificato di mantenere la loro presenza di fronte al Knesset e alla Corte Suprema fino a mercoledì, quando il parlamento israeliano avrebbe iniziato la sua pausa primaverile.

Domenica, durante una conferenza stampa tenutasi prima di un intervento chirurgico, Netanyahu ha ribadito il suo rifiuto delle richieste di elezioni anticipate, sostenendo che solo Hamas ne avrebbe tratto bene

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *