Cina: varata la piattaforma per fondali marini “Haima”

,

Cina: varata la piattaforma per fondali marini “Haima”

    La Cina ha varato la sua prima piattaforma galleggiante per l’estrazione di gas naturale dai fondali marini profondi, chiamata “Haima”, il 24 marzo 2024.

    La piattaforma è stata costruita da China National Offshore Oil Corporation (CNOOC) e opererà nel Mar Cinese Meridionale.

    “Haima” è la piattaforma di produzione di gas naturale più profonda del Mar Cinese Meridionale e la più profonda al mondo in acque non artiche.

Analisi:

Il varo di “Haima” è un passo importante per la Cina nello sviluppo delle sue risorse di gas naturale offshore. La piattaforma è progettata per operare in acque profonde fino a 3.000 metri e può estrarre fino a 3 miliardi di metri cubi di gas naturale all’anno.

La piattaforma è un segno dell’ambizione della Cina di diventare un leader globale nell’estrazione di gas naturale dai fondali marini. La Cina ha vaste riserve di gas naturale offshore, stimate in oltre 36 trilioni di metri cubi.

Prospettive:

Il varo di “Haima” è solo l’inizio dello sviluppo delle risorse di gas naturale offshore della Cina. La CNOOC ha in programma di costruire altre piattaforme di produzione di gas naturale nei prossimi anni.

Lo sviluppo delle risorse di gas naturale offshore della Cina avrà un impatto significativo sull’economia cinese. Il gas naturale è una fonte di energia pulita e efficiente che può aiutare la Cina a ridurre la sua dipendenza dal carbone.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *