La Banca Centrale Europea invariati i tassi di interesse

, ,

24 gennaio 2019 bce invariati i tassi di interesse – La Banca Centrale Europea ha mantenuto il suo tasso di rifinanziamento allo 0% il 24 gennaio e ha ribadito che prevede che i tassi di interesse chiave rimarranno su livelli minimi almeno fino all’estate del 2019 e in ogni caso finché sarà necessario per assicurare che l’inflazione continui stabilmente a convergere su livelli inferiori ma prossimi al 2% nel medio termine.

La banca centrale ha messo fine al suo 2,6 trilioni di dollari il mese scorso, ma ha detto che continuerà a reinvestire il denaro dalle obbligazioni in scadenza per un lungo periodo di tempo.

Il tasso di interesse nell’area dell’euro è stato in media dell’1,96% dal 1998 al 2019, raggiungendo il massimo storico del 4,75% nell’ottobre del 2000 e il minimo storico dello 0% nel marzo 2016.

Anche il tasso di deposito e il tasso di rifinanziamento marginale sono rimasti invariati rispettivamente a -0,4% e 0,25%.

“I rischi per le prospettive” economiche dell’Eurozona “si sono mossi verso il basso”. Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi.

“C’è unanimità, nel consiglio direttivo della Bce, che la probabilità di una recessione sia bassa”, afferma Draghi.