Gucci, Prada e Tiffany: scommessa sugli immobili

Gucci, Prada e Tiffany: scommessa sugli immobili

In controtendenza con il mercato immobiliare generale, i big del lusso come Gucci, Prada e Tiffany stanno investendo ingenti somme nell’acquisto di proprietà prestigiose in location strategiche.

Il caso Tiffany:

    Il gruppo LVMH, proprietario di Tiffany dal 2021, ha completato un restauro da 500 milioni di dollari della storica sede newyorchese sulla Fifth Avenue.

    L’edificio vanta un design avveniristico con schermi a LED e vetrine in marmo, offrendo un’esperienza di shopping esclusiva su più livelli.

L’espansione di LVMH:

    LVMH non si è fermato a New York: ha acquisito sedi a Bond Street (Londra), sugli Champs-Elysées (Parigi) e si vocifera sia interessato al numero 745 della Fifth Avenue, vicino a Louis Vuitton.

Prada raddoppia sulla Fifth Avenue:

    A dicembre 2023, Prada ha acquistato i locali del suo negozio al numero 724 della Fifth Avenue, e ha acquisito anche quelli al numero 720 per un totale di 835 milioni di dollari.

Kering investe a New York:

    Il 22 gennaio 2024, Kering, proprietaria di Gucci, ha annunciato l’acquisto dello spazio commerciale ai numeri 715-717 della Fifth Avenue per 963 milioni di dollari.

Perché questa scommessa?

    Le griffe del lusso non necessitano di mutui, il che permette loro di acquistare immobili a prezzi record.

    Le location prestigiose rafforzano l’immagine del brand e offrono un’esperienza di shopping unica ai clienti.

    Il controllo diretto degli spazi permette di personalizzare l’esperienza del cliente e di adattarsi alle nuove esigenze del mercato.

Un trend in crescita:

    L’interesse dei big del lusso per gli immobili è destinato a crescere nei prossimi anni.

    L’obiettivo è creare una rete di boutique esclusive in location strategiche per consolidare il posizionamento del brand nel mercato globale del lusso.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *