News

Scopri le ultime notizie

Unicredit ha subito un attacco informatico violato i dati di clienti italiani

UniCredit ha subito un attacco informatico violato i dati di clienti italiani

Hacker in azione sui clienti di Unicredit: negli scorsi mesi hanno prelevato i dati di 400000 persone,
clienti italiani relativi solo a prestiti personali.

Unicredit, che nel piano al 2019 ha investito 2,3 miliardi per rafforzare i sistemi informatici, fa notare che
non sono stati acquisiti nessun codice o password che permetta di operare senza autorizzazione sui conti correnti.

Tale accesso “è avvenuto attraverso un partner commerciale esterno italiano”.

Secondo le banca, una prima violazione è avvenuta a settembre e ottobre 2016, mentre è stata appena individuata una seconda intrusione fatta negli ultimi mesi.

“La banca ha inoltre immediatamente adottato tutte le azioni necessarie volte ad impedire il ripetersi di tale
intrusione informatica”, hanno fatto sapere da Unicredit.

In una recente indagine condotta da Kaspersky Lab e B2B International, il finance spende tre volte di più
degli altri settori in sicurezza informatica.

La banca contatterà i clienti interessati mediante canali di comunicazione specifici.

Per ragioni di sicurezza non verranno utilizzate la posta elettronica o le telefonate dirette.

Ai clienti che abbiano bisogno di informazioni e rassicurazioni aggiuntive è dedicato il numero verde 800 323285
e/o presso il personale della propria filiale di riferimento.