News

Scopri le ultime notizie

Contratto London help-to-buy per acquistare una casa

Contratto London help-to-buy per acquistare una casa

Help to Buy è un prestito azionario per la vendita di immobili in cui il venditore è la società costruttrice e l’acquirente acquista l’alloggio come sua abitazione principale.

Questa forma di contratto richiede una disponabilità minima del 5% del valore della proprietà con il governo che offre un prestito senza interessi di un ulteriore 20%. Il restante 75% è coperto da un’ipoteca standard.

Per questa forma di contratto si prevede la richiesta di un mutuo garantito da un’ipoteca, che sarà di primo grado, poiché il prestito azionario può essere solo di secondo grado. Il prestito azionario è di un massimo di 25 anni.

Se la casa per esempio è venduta per 210.000 sterline si otterrebbe 168.000 sterline( cioè 80%, dato dalla la sommatoria del capitale otttenuto dal mutuo garantito da ipoteca e la somma minima disponibile in contanti) e 42.000 sterline somma pagata dal prestito azionario (20%), che, in caso contrario, si sarebbe dovuto pagato aumentondo il mutuo richiesto o disporre di un maggiore acconto di denaro.

Per riflettere i prezzi attuali delle case a Londra, dal 1 ° febbraio 2016 il Governo ha aumentato il limite massimo per il prestito azionario che per i nuovi acquirenti di casa a London sarà compreso dal 20% al 40% del valore dell’immobile.

Pertanto, con London Help to Buy l’acquirente dovrà contribuire almeno con il 5% del prezzo della proprietà, il governo contribuirà con un prestito fino al 40% del prezzo e il restante con la richiesta di un mutuo fino al 55%.

Aldermore, Bank of Scotland, Barclays, Halifax, Leeds, Lloyds, Nationwide, NatWest, Royal Bank of Scotland, Santander, Teachers e TSB sono alcuni degli istituti di credito che offrono London Help to Buy.